La dieta giusta per vincere
la stanchezza fisica e mentale

Ecco i 10 consigli di alimentazione per ritrovare la giusta dose di energia.

Curare l'apporto quotidiano di vitamine, minerali e altri componenti è importante per combattere il senso di stanchezza e affaticamento e ripristinare il nostro benessere fisico e mentale.

Curare l'apporto quotidiano di vitamine, minerali e altri componenti è importante per combattere il senso di stanchezza e affaticamento e ripristinare il nostro benessere fisico e mentale.

Ecco i 10 consigli di alimentazione per ritrovare la giusta dose di energia.

Mangia ricche quantità di vegetali come spinaci, broccoli, cavoli, altre verdure a foglia verde. Tali alimenti sono infatti fonti notevoli di ferro, la cui carenza può provocare forme di anemia, in quanto il ferro contribuisce alla normale formazione dei globuli rossi e dell'emoglobina, con conseguente comparsa dei sintomi classici dell'astenia quali stanchezza e affaticamento.

Lo sapevi che...

Per facilitare l'assorbimento di ferro nel nostro organismo è bene accompagnare il consumo di alimenti che lo contengono con cibi o bevande ricchi di vitamina C. La vitamina C, o acido ascorbico, è infatti in grado di aumentare l'assorbimento del ferro grazie alla stimolazione delle secrezioni acide dello stomaco che determinano la dissociazione degli ioni del ferro dagli alimenti e conseguentemente la loro disponibilità ad essere assorbiti.

Mangia cereali ricchi di fibre e minerali soprattutto a colazione. Il magnesio contenuto in alcuni di questi, come l'avena, è utile a contrastare stanchezza e affaticamento e favorisce la normale funzione muscolare.

Consuma frutta fresca, in particolare kiwi, banane e albicocche. Attraverso questi frutti è possibile assumere discrete quantità di potassio, un minerale che agisce positivamente sulla normale funzione muscolare e aiuta a mantenere una normale pressione sanguigna.

Bevi molta acqua durante la giornata, soprattutto se pratichi attività sportiva. La mancanza della giusta idratazione porta infatti ad una diminuzione del volume del sangue e quindi della pressione sanguigna, con conseguente senso di debolezza e affaticamento.

Assumi quotidianamente la giusta dose di carboidrati. Questi favoriscono la funzione cerebrale se assunti in quantità pari a 130 g al giorno. Contribuiscono inoltre al recupero della normale funzione muscolare (contrazione) dopo un esercizio fisico intenso e/o prolungato che comporti affaticamento muscolare e depauperamento delle riserve di glicogeno nei muscoli scheletrici.

Fai in modo che la tua dieta sia sana e variegata e comprenda tutti quegli alimenti che garantiscono il corretto apporto vitaminico.

Mangia la giusta quantità di carne, pesce, uova, latte e derivati. Il consumo di questi alimenti aiuta a fornire l'esatto quantitativo di proteine, utili al mantenimento della massa muscolare.

Consuma il giusto quantitativo di pesce grasso (sgombro, trote, acciughe e salmone) frutta secca (es. nocciole e mandorle) e semi oleosi, alimenti importanti per introdurre nel nostro organismo grassi omega 3 che contribuiscono al mantenimento della normale funzione cerebrale con un apporto quotidiano di almento 250 mg di EPA e DHA.

Associa alla dieta il consumo di sostanze naturali tonificanti che aiutano a contrastare i sintomi dell'astenia. Tra queste il ginseng possiede proprietà e benefici che lo rendono un adattogeno naturale capace di ridurre la stanchezza fisica e mentale.

Consuma cibi ricchi di antiossidanti come pomodori, kiwi, broccoli ecc. Alcune sostanze contenute negli alimenti come la Vit. C, Vit.E, Vit. B2, i polifenoli dell'olio d'oliva, lo zinco, il selenio, il rame agiscono sull'organismo riducendo lo stress ossidativo. La Vitamina C e la vitamina B2 contribuiscono inoltre alla riduzione di stanchezza e affaticamento.