Stati di convalescenza:
riparti subito con il giusto supporto

Il nostro corpo, sconfitta l’infezione o superata la fase critica operatoria o post operatoria, è afflitto da stanchezza, debolezza e inappetenza e deve lentamente recuperare le energie utilizzate nella risposta immunitaria e per contrastare lo stato di stress che ha subito nel precedente periodo.

Quando possiamo definirci “in convalescenza”?

Per stato di convalescenza si intende quella condizione fisica successiva ad un periodo di malattia (generalmente virale o batterica) o a seguito di un ricovero ospedaliero per intervento chirurgico. Il nostro corpo, sconfitta l’infezione o superata la fase critica operatoria o post operatoria, è afflitto da stanchezza, debolezza e inappetenza e deve lentamente recuperare le energie utilizzate nella risposta immunitaria e per contrastare lo stato di stress che ha subito nel precedente periodo.

 
Come contrastare la stanchezza in convalescenza

Le sostanze di cui il nostro corpo ha maggiormente bisogno per recuperare contrastare la stanchezza fisica e mentale post-influenzale sono:

- Minerali e vitamine, molecole coinvolte nei processi energetici del corpo, che favoriscono la normale funzione del sistema immunitario.

- Antiossidanti, sostanze che aiutano l’organismo ad eliminare le sostanze tossiche accumulate durante la malattia, in particolare molecole derivate dalla degradazione dei farmaci assunti e composti prodotti in grandi quantità durante la risposta immunitaria.

- Sostanze adattogene che aiutano il corpo a ridurre le condizioni di stanchezza e debolezza.

Queste sostanze devono essere assunte nelle giuste quantità e in modo tale da essere facilmente assorbibili. Per tal motivo è importante ricorrere ad integratori alimentari che le contengano.